10 giu 2009

Storia assurda... quando si dice il destino!

ROMA (10 giugno) - È di 41 il numero di corpi recuperati nella ricerca delle vittime del volo Air France Rio-Parigi caduto la settimana scorsa nell'Atlantico. Lo ha reso noto il comando congiunto dell'Aviazione e della Marina militare brasiliana. Dopo i 24 rinvenuti fino a lunedì, ieri (martedì) sono stati recuperati altri 17 cadaveri: le salme vengono portate con imbarcazioni militari brasiliane all'isola Fernando de Noronha e, di lì, a Recife. Nella città costiera brasiliana i corpi saranno sottoposti a perizie da parte della polizia federale del Brasile.
Intanto la cronaca racconta la triste storia di una donna che ha mancato per pochi minuti il volo Air France che la settimana scorsa si è inabissato nell'oceano Atlantico, ma è morta in un incidente stradale. Sull'autostrada che dall'aeroporto di Monaco di Baviera porta al Brennero - racconta il giornale Alto Adige - una coppia di pensionati meranesi di ritorno da una vacanza in Brasile è uscita di strada con l'auto. Kurt e Johanna Ganthaler avevano viaggiato su un aereo decollato pochi minuti prima di quello caduto nell'oceano e una volta arrivati in Baviera volevano rientrare velocemente a Merano concedendosi solo una breve sosta per la cena. A Kufstein in Austria, però, l'auto è volata fuori strada e per la donna non c'è stato nulla da fare.

Nessun commento: